Italian 1

Acrobazie in bici - download pdf or read online

By Alfred. Jarry

Show description

Read or Download Acrobazie in bici PDF

Similar italian_1 books

Download e-book for iPad: Armageddon. La valle di tutte le battaglie by Eric H. Cline, Stefano Suigo

C’è un luogo della bassa Galilea, nell’odierno Stato d’Israele, che ha forse visto il maggior numero di battaglie al mondo: è los angeles valle di Jezreel, Esdraelon nella Bibbia. Su una collina, ai margini della fertile piana sottostante, sorge Megiddo, una delle città più antiche di cui si abbia notizia. Abitata fin dal 7000 a.

Extra info for Acrobazie in bici

Example text

Ri-volo d’avvoltoio – disse Bill Gilbey. – Niente più rischi di caduta. Bucato gomma posteriore. All right. Stupito, sollevai la testa al di sopra della maschera orizzontale e guardai in su: la macchina volante era scomparsa e probabilmente vagava da qualche parte alle nostre spalle insieme ai vagoni abbandonati. Eppure, come diceva il caporale, andava tutto bene; il tachimetro, che gli oscillava contro la guancia, continuava a segnare un andamento uniformemente accelerato, da tempo superiore ai trecento chilometri orari.

La ragazza, dall’aria meravigliosamente dinamica, aveva con sé una trousse da toeletta. Si diedero tutti da fare - erano in cinque o sei - per fracassare i vagoni e buttare nella caldaia tutto quel che poteva bruciare. La velocità aumentò ancora, ma non saprei stabilire in quale misura; il rombo della macchina volante salì di qualche semitono e mi parve, cosa assurda, che la resistenza sotto i pedali cessasse del tutto all’accentuarsi del mio sforzo. Che quello straordinario Jewey Jacobs avesse fatto altri progressi?

Elson. I miei sguardi attraversarono senza ostacoli il suo vagone da un finestrino all’altro. Qualche cosa intercettò la sbirciata che intendevo dare all’interno del vagone di Miss Elson. La prima finestra del lungo scompartimento di mogano, l’unica che fosse alla mia portata, era ostruita dall’esterno – con mia grande sorpresa – da uno spesso rivestimento scarlatto. Si sarebbe detto che nello spazio di quella notte fossero cresciuti sul vetro dei funghi sanguinolenti... Era ormai giorno inoltrato e non potevo più dubitare di quanto vedevo: tutto ciò che scorgervo del vagone scompariva sotto rose rosse, enormi, in piena fioritura, fresche come se fossero state appena colte.

Download PDF sample

Acrobazie in bici by Alfred. Jarry


by George
4.3

Rated 4.50 of 5 – based on 7 votes